Quindi? – EP III

Iride Iride Leave a Comment

[episodio precedente – E non c’è scelta] … E inizio a scrivere. Veloce, in modo convulsivo. Si rivelano ulteriori simboli: il prisma, le lacrime, l’odore dello zolfo. Le frasi, interminabili e prive di qualsivoglia punteggiatura, pendono verso il basso. Faccio difficoltà a comprendere la mia stessa scrittura, tant’è la foga. Mi interrompo bruscamente. Lo scossone dell’imprevisto, il terrore dell’incidente: L’orologio …

E non c’è scelta – EP II

Iride Iride Leave a Comment

[episodio precedente – Non siamo uniti ] … Vedo il suo corpo violaceo ritornare al precedente bianco cadaverico. La sua espressione non è più camuffata dal sorriso nervoso. Il taglio si rimargina, il sangue evapora. Si rialza in piedi. No, non sono né piedi né zampe, ma aghi, affilatissimi. «Prova ad alzarti, Iride.» Si avvicina, «Ti dico alzati, Iride.» Secondo …

Non siamo uniti – EP I

Iride Iride Leave a Comment

Primo episodio Il giorno Ha i muscoli atrofizzati. Rigido, a tratti, quando non geme dal dolore, assume delle pose cubiste. Gli occhi schizzati rimangono inviolabili, nel senso che non si riesce a coglierne lo sguardo, come se rivolti ad un’altra dimensione. Dalla bocca lacerata, sempre aperta in uno strazio, pende la bava, e altra bava. Assomiglia ad un rubinetto rotto. …